Difficoltà in montagna e costi delle attività proposte

Posted · Add Comment
fiducia con l'arrampicata

Le difficoltà in montagna non sono sempre una cosa semplice da capire e con cui confrontarsi.
Non tutte le proposte trovate su queste pagine sono adatte a tutti; ma tutti potranno trovare delle proposte adatte alla loro capacità fisica e di allenamento. Infatti non mi riferisco esclusivamente alle difficoltà di montagna, ma in un senso più generale all’impegno richiesto.

Prima di tutto, alcune cose:

– L’indicazione data è un indicazione orientativa;
– La difficoltà in montagna non è uguale per tutti;
– Ci si riferisce solo alla “difficoltà fisica”, alla fatica richiesta prevalentemente nell’azione del cammino, dell’organizzazione della giornata o dell’attività proposta, per una persona che fa anche un minimo di attività fisica;
– Le difficoltà tecniche sono “implicite” nell’attività: Se si parla di arrampicata “BASSA”, è adatto solo per chi è a conoscenza dell’arrampicata, lo ha già fatto sa di cosa si parla, ma non si ritiene molto capace o esperto; lo stesso vale per lo sci-alpinismo o per l’alpinismo, ecc.

Le tabelle delle difficoltà in montagna con l’ escursionismo e con l’ arrampicata possono aiutare in qualche circostanza.

In un ottica più generale si parla sempre come da indicazioni seguenti di:

“FATICA COMPLESSIVA RICHIESTA”

MOLTO BASSA: Il cammino totale nella giornata non supera le due ore, suddivise e con molte pause è prevalentemente su stradine o bei sentieri battuti, poco ripido; in caso di brutto tempo o pioggia l’attività potrebbe essere fatta al coperto. Lo zainetto è essenziale e leggero. È adatto a chiunque.
(Un esempio tra le mie proposte)

BASSA: Il cammino totale nella giornata non supera le tre ore, più le pause, è prevalentemente su sentiero battuto, può avere tratti ripidi; il brutto tempo o la pioggia non comporta pericoli aggiuntivi. Lo zaino è essenziale e leggero. Il pernottamento è gestito (rifugio, albergo, ecc). È adatto a chiunque si senta un escursionista anche alle prime armi. (Un esempio tra le mie proposte)

MEDIA: Il cammino totale nella giornata non supera le tre-quattro ore, più le pause, è su sentieri anche poco battuti e ripidi; la gestione del tempo e la capacità escursionistica possono essere delle variabili; il brutto tempo o la pioggia potrebbe obbligare una modifica parziale del percorso o dei programmi, non comporta pericoli aggiuntivi. Nello zaino si dovrà portare qualche indumento e attrezzatura in più. Il pernottamento è solitamente gestito (rifugio, albergo, ecc) ma potrebbe essere in autogestione (Bivacco, tenda, solo sacco a pelo). È adatto a chiunque abbia un po’ di allenamento o si senta un escursionista medio.
(Un esempio tra le mie proposte)

ALTA: Il cammino totale nella giornata potrebbe superare le quattro ore, più le pause; potrebbe svolgersi anche fuori dai tradizionali sentieri, avere tratti ripidi, o attrezzati (tipo ferrata), piccoli nevai; la gestione del tempo e la capacità escursionistica sono delle variabili; il brutto tempo o la pioggia obbligano con molta probabilità la modifica parziale o totale del percorso e dei programmi; il temporale, la temperatura, altri agenti atmosferici potrebbero significare la necessità di affrontare pericoli aggiuntivi. Nello zaino sarà necessario portare il cambio e dell’attrezzatura specifica. Il pernottamento potrebbe essere autogestito (Bivacco, tenda, sacco a pelo). È adatto per l’escursionista esperto o chi già conosce le ferrate, l’alpinismo o lo sci-alpinismo facile. (Un esempio tra le mie proposte)

MOLTO ALTA: Il cammino totale nella giornata supera le quattro ore; si svolge prevalentemente fuori dai sentieri, può avere tratti ripidi, attrezzati (tipo ferrata), su ghiacciaio o su pareti verticali non attrezzate; la gestione del tempo e la capacità escursionistica o alpinistica sono delle variabili molto importanti; Non si possono effettuare con il brutto tempo. Lo zaino potrà essere pesante per l’attrezzatura specifica necessaria. Il pernottamento potrebbe essere autogestito (Bivacco, tenda, sacco a pelo). E’ spesso legato ad un attività specifica indicata: Arrampicata, alpinismo, ecc. È adatto a persone allenate e a conoscenza dell’attività indicata. (Un esempio tra le mie proposte)

Se qualche indicazione non fosse chiara non esitate a chiedere

“COSTI E PAGAMENTI”
I costi indicati si riferiscono al servizio offerto dai professionisti coinvolti, Guida alpina e formatori.
Il materiale e l’equipaggiamento, dove incluso, si intende offerto dall’organizzazione, non è materiale a noleggio.
Se non diversamente indicato, il prezzo “ESCLUDE”: trasferimenti, vitto e alloggio; Il prezzo è “escluso IVA”.
Il pagamento sarà da saldare entro la data dell’evento prenotato; alla prenotazione vi daremo gli estremi per il pagamento.

“MATERIALE TECNICO”
Un elenco preciso del materiale, abbigliamento, equipaggiamento necessario, vi verrà al momento della prenotazione.

Consultatelo con attenzione, la difficoltà in montagna è spesso creata da noi stessi e dalle scelte sbagliate fatte prima di partire.

CONDIVIDI: