Dominare le Emozioni Negative

Posted · Add Comment
Dominare le emozioni negative

DOMINARE LE
EMOZIONI NEGATIVE

Alcune scuole di pensiero della psicologia indicano quattro emozioni primarie: gioia, paura, rabbia e tristezza; altre scuole aggiungono sorpresa e disprezzo, in alcuni casi anche disgusto e imbarazzo. Secondo questi elenchi ben sei emozioni su otto sono comunemente percepite come emozioni negative; nessuno, infatti, ama o sceglie di vivere dominato da queste emozioni, ma negarne l’esistenza e cercare di fuggirle sarebbe sbagliato oltre che inutile.
Un’avventura in montagna o nell’ambiente naturale ci spingono a doverci confrontare con la paura di un’esperienza, la rabbia o la tristezza della rinuncia, o l’imbarazzo di un fallimento; noi vogliamo imparare a dominarle, per imparare da queste emozioni come vivere meglio nella vita quotidiana.

Dominare le emozioni negative

HO FATTO UN PATTO SAI CON LE MIE EMOZIONI…
LE LASCIO VIVERE E LORO NON MI FANNO FUORI!

VASCO ROSSI

DA SOLI
——

L’imbarazzo di un fallimento, la rabbia causata dalla paura: sono emozioni faticose e spesso difficili da affrontare in mezzo ad altre persone; eppure sono spesso necessarie per riuscire ad andare oltre, indispensabili per capire i nostri limiti, utili per superarli e raggiungere gli obiettivi prefissati, la vetta, il percorso, la vita.
Scegliere un’esperienza forte, da solo con la Guida Alpina è già una scelta fortificante, con l’aiuto del Coach è una vera sfida ai nostri limiti e alla nostra volontà per dominare le emozioni indebolenti.

IN COPPIA
——

Nella vita di coppia o nella relazione tra due amici, quando compaiono emozioni come paura o rabbia, tristezza o imbarazzo, diventa tutto più difficile; come se queste emozioni fossero più forti di noi, ci sentiamo soggiogati.
Spesso, salendo una montagna o affrontando un’avventura, la capacità di gestire e non lasciarsi comandare dalle emozioni è ciò che determina la vittoria o la sconfitta; e nella vita quotidiana?
Un’esperienza in montagna con la Guida Alpina e il Coach ci permette di vivere queste emozioni, elaborarle insieme, senza rischiare conseguenze pericolose.

IN GRUPPO
——

“Non sono io, è lui che mi fa arrabbiare!” Quante volte nella nostra vita attribuiamo agli altri la colpa per la gestione delle nostre emozioni; la frustrazione per non essere stati salutati, la tristezza per non essere parte del gruppo, la paura di non portare a termini una commessa perché i colleghi non collaborano. Un’esperienza in montagna, con l’aiuto dell’ambiente naturale, un Coach capace e una Guida Alpina, ci aiuta a capire e a gestire emozioni che, se di per sé negative non sono, rischiano però, se non controllate, di indebolirci nella nostra vita quotidiana e nel nostro lavoro. Un progetto da vivere insieme alla squadra, all’azienda o ai colleghi.

ALCUNE IMMAGINI

PER SAPERNE DI PIU'

CHI E’ UNA GUIDA ALPINA E A COSA SERVE
——

La Guida Alpina è un professionista della montagna; ha conseguito questa qualifica con fatica e passione. È una persona che ama la natura, la conosce e la rispetta. La Guida Alpina si occupa di trovare il posto più adatto alle tue esigenze, di pianificare itinerari, tempistiche e logistica. In alcuni casi può fornirti l’attrezzatura necessaria per una determinata esperienza (per esempio il Canyoning o la Ferrata), sempre ti darà tutta la sua esperienza, assistenza e supporto per farti vivere un esperienza completa, emozionante, creata sulla base delle tue possibilità.

CHI E’ UN COACH E A COSA SERVE
——

Insieme alla Guida alpina, il Coach (una persona preparata nella formazione umana) partecipa all’escursione con l’obiettivo di rendere la tua esperienza ancora più profonda e interiore.
Il Coach può essere uno Psicologo, un Counselor, un formatore aziendale (come per il “team building” o l'”experiential learning”) o anche un aiutante spirituale con il quale scoprire un lato più esoterico nell’esperienza nella natura.
Potremo fare meditazione in un bosco, imparare a gestire le emozioni sperimentando davvero paure e amore; riflettere insieme sull’esperienza appena vissuta; potremo anche fare un cerchio sciamanico o creare visualizzazioni intorno al fuoco e tanto altro ancora.
Il Coach è spesso consigliato da noi, ma potrà anche essere un tuo contatto, amico o consigliere personale.
Riflettere sulle emozioni umane tra le braccia di Madre Terra, non è come farlo sdraiati su un lettino!

VUOI SCOPRIRE QUALI SONO LE PROSSIME PROPOSTE PER "DOMINARE LE EMOZIONI NEGATIVE"?

CONTATTAMI ORA!

Scrivimi senza impegno per ricevere tutte le informazioni di cui hai bisogno; per un appuntamento telefonico o un incontro; per capire la migliore proposta, più adatta a te o al tuo gruppo. Sarò lieto di risponderti al più presto!

CONDIVIDI: